Rugiada di Maggio

Tempo fioco, di stelle senza luna.

Un sentiero che non si vede oltre i pensieri ed il cuore.

Profumi di primavera nel suo splendore,

un attimo appena e c’è di nuovo un buio che mi opprime il petto.

Ci sarà il mio cuore che batte, lento in ogni passo.

Ho paura.

Ti cerco in silenzio, sorrido, nascondo un pianto.

Qualche ruga, mani ruvide, è il passare del tempo.

C’era tanta speranza che brillava come il sole del mattino.

Sbocciano piano i fiori tra la rugiada di maggio,

immagino un vento leggero, di mare,

ora così lontano.

 

Blurosa

I silenzi e le rose

I silenzi e le rose.

Sento profumi delicati, sublimi, che accarezzano i nostri sogni.

Soffia il vento caldo, d’estate,

tra pensieri e ricordi.

Farfalle volteggiano nell’aria,

sembrano felici.

Felici com’eravamo,

ancora bambini.

 

Blurosa

 

Al tramonto di questa primavera di piogge e nuvole, c’è sempre qualche sfumatura di luce, all’orizzonte, oltre quelle montagne che all’imbrunire nascondono ancor di più ciò che non è svelato.

Oggi mi sembra doveroso ricordare Giovanni Falcone, anche se  uomini come lui sarebbe  giusto ricordarli ogni giorno, poichè nella loro vita ogni giorno hanno lottato contro l’ingiustizia, che il nome sia mafia o altro.

Sono passati vent’anni da quel brutto giorno dell’attentato in cui morirono anche la moglie Francesca, e gli uomini della scorta. Come tutte le cose brutte della vita, sembra un brutto incubo, l’autostrada fatta saltare, tutte quelle crepe a ferire anche la terra, polvere, fumo, grida disperate per tanta crudeltà  inaccettabile.Tutti noi avremmo voluto fosse solo un film.

Qualcuno ci ricorda che anche se l’uomo deve morire, non è nato per morire, ma per incominciare.

Quale esempio migliore per Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, il quale ha avuto il suo stesso destino dopo breve tempo.

Il loro insegnamento umano, etico e morale resta.

Molti seguono i loro ideali di giustizia e libertà, con forza, determinazione e passione nella ricerca della verità

 

Blurosa

 

 

 

 

 

Gocce di cielo

Pioggia che cade velocemente,

gocce di cielo tra il grigio e la terra.

Pensieri di vita sparsi come nuvole sfumate

da una luce nascosta.

Oltre l’orizzonte l’anima,

calpestata da un dolore.

Acquamarina colore di un sogno.

Blurosa

Vorrei riuscire a scrivere qualcosa,di quel che provo, per il brutto fatto di cronaca

avvenuto oggi nel nostro paese.

Una ragazzina è morta, fatta saltare da una bomba davanti la sua scuola.

Stava andando a  scuola, luogo di cultura,  crescita e sicurezza, negli anni spensierati

dell’esistenza umana,  anche quando i contesti sono difficili.

Attentato terroristico.

E il senso di tutto questo? un male indicibile, senza  nome  ne umanità.

A questo dolore tutto il rispetto e la commozione.

Penso anche gli Angeli provano rabbia e tristezza  di fronte a quanto accade per mano

d’uomo, lontano da essere umano.

 

 

 

Blurosa

Il tempo del pensiero

“Il tempo del pensiero è il tempo più veloce che ci sia,

se noi chiudiamo gli occhi e pensiamo alla galassia più lontana…

tac, un battito di palpebra e noi siamo là ad una distanza infinita.

E’ forse il luogo dove si può sognare davvero….”

Ermanno Olmi

 

Soffio d’infinito

Vento d’oriente,

fiore del deserto,

dune di sabbia senza fine.

Sfinito animo,

l’orizzonte ha colori sfumati di una bellezza infinita.

Un soffio di vento, d’infinito.

Nonostante tutto la solitudine non ha ingrigito il cuore,

qualche lacrima tra le mani.

Che l’amore sia sempre puro,

come un incanto rinnova il tempo,

l’ infinito.

Blurosa

Tante volte il silenzio mi fa compagnia,

richiamo costante di una malinconia immersa in solitudine

che sembra singhiozzo d’infinito,

e non trovo le parole,

tanto forte e l’impeto e fioche le forze per gridare al vento,

come fa il mare agli scogli,

per farsi sentire.

 

Blurosa

 

 

C’è un campo di grano, dietro casa mia, oltre la strada.

E’ ancora verde, colore attribuito alla speranza,

ed il sole giorno dopo giorno lo renderà color d’oro,

a mostrare tramonti oltre i monti  ed i pensieri.

Il mio cuore non è pronto a partire,

in quest’angolo di mondo,

dove gli orizzonti sembrano così lontani…

 

Blurosa

“La verità dell’altro

non è in ciò

che ti rivela,

ma in ciò che non sa

rivelarti.

Perciò

se vuoi capirlo,

non ascoltare

ciò che dice,

ma ciò che non dice.

Gibran