non si sente l’anima che grida il suo dolore
un cielo indaco che accoglie le stelle e tutti quei sogni che diventano lacrime

Lascia una risposta